Prestige Tour Srl
via Mar Della Cina N° 183
00144 Rome, Italy
Tel: +39 06 5220.6401 (r.a.)

Motore di ricerca

Area riservata

Loading ...

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere velocemente le migliori offerte e promozioni

Scarica i nostri cataloghi

Positano Mare Italia

Positano:

In provincia di Salerno sulla bellissima costiera amalfitana. La città di Positano anche chiamata “la gemma della costiera” non solo per la bellezza del suo mare ma anche per le caratteristiche case colorate, a pianta quadrata e con il tetto a cupola, che ne fanno davvero una pietra preziosa.  Positano ha una struttura inconfondibile perché si abbarbica su una costa montuosa ed è per questo che all’interno ci sono numerose scale. Fin dall'antichità, precisamente dall'epoca dell' Impero Romano, è stato un luogo di villeggiatura, affermazione attestata recentemente dal rinvenimento di una villa sotto la chiesa di Santa Maria Assunta. Il grande scrittore americano Steinbeck descrisse Positano come un posto da sogno che colpisce profondamente il cuore. Positano fu amata da moltissimi grandi nomi dell'arte che qui decisero di passare parte della vita e così si può andare alla scoperta della casa abitata da Vincenzo Caprile; la casa studio del pittore Kurt Craemer; Casa D'Urso dove, nell'estate del 1930, soggiornò Luigi Pirandello; la casa abitata da John Steinbeck; la casa del commediografo Cesare Viola; quella, adiacente al Mulino Arienzo, che ospitò Igor Stavinskij; l'ex locanda Roma che nel 1902 accolse Paul Klee e la casa abitata dallo scrittore tedesco Stefan Andres.  Il clima di Positano è prettamente mite, specificamente di tipo subtropicale e gli inverni sono tiepidi con temperature che scendono raramente al di sotto dei 6 gradi, mentre le estati sono calde. Sono presenti trasporti di mobilità urbana, aeroporti e trasporti via mare, che permettono di raggiungere con facilità le cittadine vicine. Una volta a Positano è consigliabile visitare le Torri Saracene che risalgono all'età medioevale.

Questo comune è conosciuto soprattutto grazie alle spiagge e al mare blu intenso, quelle consigliate sono:

  • Marina Grande, questa spiaggia lunga oltre 300 metri può essere considerata una delle più mondane dell'Italia meridionale. Lo scenario è grandioso perché avvolta dalle pendici del Monte Sant'Angelo, con le casette colorate che scendono a scalinata fin sul mare, trasforma la balneazione in queste acque in una esperienza da scenografia teatrale. A sinistra della Marina Grande si trovano gli stabilimenti balneari L'Incanto e La Scogliera, sulla restante cornice, riservata alla balneazione libera, si affacciano diversi rinomati ristoranti. In prossimità di questa spiaggia ci si può imbarcare per svariate escursioni come ad esempio agli isolotti Li Galli, o “Sirenuse” , un piccolo arcipelago formato da tre isolotti famosi perché secondo la leggenda furono la dimora scelta da Omero per le Sirene.  
  • Il Fornillo, che deve il suo nome ai tempi di Tiberio, secondo imperatore romano, si dice perché era circondato da forni per produrre il pane. Incastonata fra il Parco dei Monti Lattari e la Riserva Marina di Punta Campanella, di fronte a Capri, si può definire un paradiso della natura, il mare è limpido, trasparente e la spiaggia è composta da ciottoli. E’ incassata in una bella insenatura alle cui estremità si ergono la Torre Trasita e la Torre di Clavel. Sulla spiaggia, oltre a un albergo, si affacciano diversi stabilimenti balneari e ristoranti.
  • Nei pressi della Torre di Fornillo, ormai denominata Torre di Clavel perché lo scrittore svizzero Gilbert Clavel l'acquistò, c'è una piccola spiaggia di appena 35 metri che merita una visita per la chiarezza dell’acqua e il silenzio che la circonda.
  • Le Grottelle, questa spiaggia prende il suo nome dalle piccole cavità naturali che si trovano alla base della scogliera. Racchiusa tra fantastiche rocce stratificate non è facilmente raggiungibile, sia perché dista quasi due chilometri e mezzo da Positano, sia perché volendo raggiungerla da terra bisogna seguire il sentiero che dalla strada porta fino alla vicina Marinella della Calcara. Fatte salve queste difficoltà, questa spiaggia esposta a sud offre il piacere di una balneazione in acque incontaminate e generalmente in condizioni di assoluta privacy.